• New Bio

Come migliorare le prestazioni sportive con la Biorisonanza BsPS

Lo sport praticato a livello agonistico è sicuramente fonte di grandi soddisfazioni, ottenute con sforzo e sacrificio. Molte volte però, competitività e fama di successo, ci portano ad oltrepassare i nostri limiti fisici col rischio di causare lesioni muscolari e fastidiosi accumuli di acido lattico.

Nella fase preparatoria di una gara, infatti, spesso si sottopone il corpo a una grande dose di stress e sforzi di grande portata.

Il recupero motorio e muscolare deve essere rapido per permettere all’atleta di allenarsi a cadenza giornaliera.

Proprio per questo, NewBio ha pensato a una soluzione efficace in grado di aiutare l’organismo nel processo di recupero e di accelerazione metabolica cellulare: con i trattamenti di Biorisonanza BsPS possiamo riportare la naturale frequenza del nostro organismo allo stato di salute ottimale. Vediamo in cosa consiste e quali benefici apporta, insieme ai nostri operatori professionisti.



Che cosa si intende per sforzo fisico eccessivo


Parlando di sforzo fisico eccessivo si intende uno sforzo fisico e mentale che va oltre le effettive capacità dell'organismo.

Il limite è connesso a fattori quali l'età, il livello di allenamento, la storia clinica e l'attività specifica svolta.

Solitamente si manifesta come una risposta del corpo allo svolgimento di determinate attività o movimenti troppo pesanti, che gravano su un'articolazione o un muscolo in modo ripetitivo.

Lo sforzo fisico eccessivo può essere causato da esercizi svolti per troppo tempo o con una tecnica sbagliata. Può può mettere sotto stress i muscoli, le ossa, le articolazioni e i tessuti connettivi e causare lesioni da sforzo eccessivo.

Gli errori più comuni in questo caso sono:

  • sollevare pesi in modo errato;

  • sedersi o stare in piedi con una postura errata;

  • adottare posizioni sbagliate durante l'esecuzione degli esercizi;

  • non indossare ginocchiere se previsto dallo sport che si sta compiendo;

  • utilizzare attrezzatura sbagliata;

  • compiere movimenti bruschi.

Come funziona la Biorisonanza


Il metodo olistico di Biorisonanza secondo Paul Schmidt è un rimedio 100% naturale, assolutamente non invasivo, che permette nel giro di poche sedute di correggere le disarmonie energetiche del corpo e riequilibrare le carenze energetiche.

L’operatore, dopo aver rilevato eventuali carenze, interviene con un trattamento mirato per stimolare l’autoguarigione del corpo inviando frequenze naturali tramite risonanza. Ogni trattamento ha una durata di 20 o 30 minuti e può essere effettuato in completa autonomia.


I benefici della Biorisonanza sullo sport


Come abbiamo accennato nel precedente paragrafo, lo sport agonistico è impegnativo e richiede tempi di recupero veloci. Con le sedute di Biorisonanza secondo Paul Schmidt avrai modo di:

- Accelerare il recupero metabolico e cellulare prima di una competizione;

- Migliorare le tue prestazioni sportive;

- Velocizzare i tempi di guarigione da eventuali traumi.


Scopri tutti i benefici della BiorisonanzaBsPS e aiuta il tuo organismo a recuperare velocemente le energie prima di una competizione sportiva! Richiedi maggiori informazioni ai nostri operatori, cliccando qui.

31 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti