Campi elettromagnetici: gli effetti sulla salute

I campi elettromagnetici sono generati da distribuzioni di carica elettrica variabili nel tempo e si propagano nello spazio sotto forma di onde (radiazione elettromagnetica).

Possono essere dannosi per la salute e la sicurezza dell'organismo, con:

  • Effetti biofisici diretti;

  • Effetti biofisici indiretti.

Scopriamo maggiori informazioni nel corso dell'approfondimento, al fine di scoprire come la biorisonanza può essere efficace al ritrovamento del corretto equilibrio energetico.



Le origini delle radiazioni elettromagnetiche


Le radiazioni elettromagnetiche possono essere:

  1. Di origine naturale (come la radiazione solare) costruita da una radiazione visibile, infrarossa e ultravioletta.

  2. Di origine artificiale, come le radiazioni trasmesse dalle antenne televisive, dai telefoni cellulari, dai Wi-Fi. Attrezzi e dispositivi utilizzati da ognuno di noi nella quotidianità.

La comunità scientifica concorda sul fatto che sono necessari ulteriori studi relativamente ai possibili rischi connessi alle esposizioni ambientali ai campi magnetici a bassa frequenza e ai campi elettromagnetici a radiofrequenza.



Gli effetti all'esposizione prolungata a campi elettromagnetici


Gli effetti dovuti all’esposizione prolungata a frequenze elettromagnetiche e geopatie sono di grande impatto sulla nostra salute a lungo termine. Come riportato dalla rivista Terranuova, “I campi elettromagnetici da radiofrequenze sono stati classificati dallo Iarc, l’Istituto per la ricerca sul cancro dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), come possibili cancerogeni per l’uomo, e nelle società occidentali un numero crescente di persone lamenta stati di malessere collegabili alle basse e alte frequenze artificiali.

Gli effetti sulla salute dipendono dalla sensibilità elettromagnetica delle persone e dall’intensità delle onde.

All’inizio i disturbi possono essere dei problemi fisici specifici ma con il tempo questi possono diventare cronici e possono volgere in problematiche cardiovascolari e degenerative.

Particolarmente dannoso è il caso in cui la persona dorma in una zona con presenza di campi elettromagnetici o geopatici.

Questi possono incidere negativamente su tutta la fase del sonno, il quale corrisponde ad un terzo della nostra vita circa.



I dispositivi di Biorisonanza


La caratteristica che contraddistingue tutti i dispositivi di Biorisonanza BsPS di New Bio da altri dispositivi di Biorisonanza è di non utilizzare elettricità per la creazione ed emissione dell’onda di frequenza, ma di sfruttare, catturandola, la debole corrente generata naturalmente dalla differenza di potenziale tra il campo magnetico terrestre e quello della ionosfera.

I prodotti Biorisonanza di New Bio sono dotati di un sistema di risonanza sintonizzato sugli spettri di frequenza delle zone geologiche e di elettrosmog di disturbo, per poter contrastare in maniera efficace i loro effetti nocivi.

Queste risonanze vengono rilasciate nell’ambiente mediante dispositivi ad azione regolatrice per l’essere umano, gli animali e le piante.

I dispositivi agiscono emettendo, attraverso antenne a dipolo, delle onde di interferenza di frequenza sinusoidale che creano un ambiente neutro, evitando che i campi elettromagnetici contribuiscano a creare acidosi e a depauperare l’organismo di sali minerali.

Sei interessato a scoprire maggiori informazioni sui nostri prodotti? Contatta New Bio e prenota un appuntamento!


111 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti