Biorisonanza per dire addio agli inestetismi della cellulite in vista dell'estate

Con l’arrivo della bella stagione, la cellulite torna ad essere una tematica scottante, specialmente per il pubblico femminile.

A questo proposito, sono molte le soluzioni proposte che mirano ad eliminare questo fastidioso inestetismo e ancora di più sono le persone che ricorrono a metodi non convenzionali nel tentativo di farla magicamente scomparire.

Purtroppo, non è così semplice, in quanto si tratta di un inestetismo che ha origine più profonde, causato da un’infiammazione del tessuto adiposo sottocutaneo.


Creme, massaggi e soluzioni temporanee possono migliorare visibilmente l’aspetto della cute nel breve periodo, ma non possono guarire o calmare l’infiammazione.

Per questa ragione, oggi insieme agli operatori specializzati di NewBio, scopriremo come la biorisonanza possa aiutare a curare lo stato di infiammazione sottocutanea e a combattere la cellulite.


Le cause della cellulite


La comparsa di cellulite e inestetismi cutanei può dipendere da moltissimi fattori:

  • Condurre uno stile di vita troppo sedentario e assumere alimenti ricchi di sale, grassi e zuccheri;

  • Indossare abiti troppo aderenti e stretti che possono comprimere i vasi sanguigni;

  • Non bere abbastanza liquidi; è stato constatato che per mantenere una corretta idratazione sia necessario assumere almeno 2,5 l al giorno;

  • Avere una predisposizione genetica legata a una cattiva circolazione sanguigna o a problemi ormonali;

  • Condurre una vita stressante e quindi passare troppo tempo in posizione eretta, senza riposare abbastanza.


Gli effetti benefici della biorisonanza

La biorisonanza come tecnica di regolazione fisiologica stimola il corpo a ritrovare il proprio equilibrio energetico e ad attivare la propria funzione di autoguarigione.


Può essere applicata a chiunque, anche a portatori di pacemaker e donne in gravidanza e apporta diversi benefici all’organismo.

L’effetto terapeutico viene misurato in base alle condizioni del paziente e alla sintomatologia da trattare e utilizza le frequenze elettromagnetiche per riportare gli organi ad uno stato di salute ottimale.

Lo strumento di biorisonanza è in grado di captare le oscillazioni del livello energetico del nostro organismo, individuare quelle malsane e trattarle andando a normalizzare i processi biofisici.

La biorisonanza viene utilizzata anche per il trattamento dei disturbi lievi come la cellulite e aiuta a ristabilire le funzioni metaboliche degli adipociti migliorando la microcircolazione e depurando il corpo dalle tossine.


Sei interessato a saperne di più e a capire il funzionamento della biorisonanza? Contattaci e prenota il tuo appuntamento

36 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti