La biorisonanza per le allergie

In diversi approfondimenti del blog, abbiamo visto come la Biorisonanza, possa regolare efficacemente i processi biochimici del corpo umano, individuando le oscillazioni e le frequenze e gli stati energetici dell’individuo.


Sono molteplici infatti gli studi dedicati che hanno appurato come gli stessi processi biochimici sono regolati da un campo elettromagnetico cioè ENERGIA. Scopriamo insieme nel corso dell’approfondimento di oggi di New Bio come i dispositivi di Biorisonanza riescano ad individuare le oscillazioni in equilibrio e ripristinare correttamente quelle problematiche in disequilibrio, ripristinando così lo stato di benessere che, per diverse motivazioni e un arco temporale più o meno definito, può andare perduta.


La Biorisonanza offre un insieme di procedimenti utili a eliminare i campi elettromagnetici di disturbo e potenziare le forze di autoguarigione dell’organismo che innescano un processo di disintossicazione e recupero della salute.


Il rapporto di allergie e intolleranze con la Biorisonanza


La Biorisonanza, inoltre, si propone come una risposta efficace nel trattamento delle patologie autoimmunitarie come le allergie e le intolleranze alimentari. Non solo, sono ottime applicazioni anche in caso di neurodermatite, asma, eczemi e poliartrite. Agisce individuando le oscillazioni energetiche dei disequilibri che il corpo umano rilascia, ripristinando poi un corretto equilibrio biofisico.


Visto il periodo dell’anno in cui ci troviamo, in previsione dell’accoglienza della primavera, abbiamo deciso di dedicare alcune note al rapporto tra Biorisonanza e allergie.


Nello specifico, queste ultime vengono trattate nella disintossicazione riducendo il carico di tossicità dell’organismo favorendo l’omeostasi e potenziando il sistema immunitario. Favorendo così il sistema fisiologico di autoregolazione insito nell’organismo umano, fondamentale per innescare il processo di guarigione.


Grazie alla Biorisonanza è possibile ridurre o addirittura in taluni casi eliminare allergie e intolleranze, candidosi, stress cronico e reazioni a farmaci.


I benefici e l’assenza di effetti collaterali


La Biorisonanza trova le prime applicazioni, di successo da oltre 40 anni, periodo nel quale non sono emersi effetti collaterali. In alcuni casi le patologie croniche riescono a passare a uno stato acuto, tuttavia questo è un processo favorevole, in quanto è indice che il corpo è in grado di reagire a disturbi presenti da lungo tempo, in cui la curva poi discende verso uno stato più lieve della sintomatologia.


La Biorisonanza è una trattamento che non sottopone gli assistiti o pazienti ad alcun carico organico, non è invasiva né dolorosa, proprio per questo è ideale per i bambini.


Se desideri conoscere tutti i benefici del trattamento di Biorisonanza e come possa essere di sollievo per le allergie, contatta gli esperti di New Bio.


58 visualizzazioni0 commenti